Come migliorare la SEO attraverso il customer service

09/08/2020 - Beatriz Rojo

Negli ecosistemi online tutto è connesso. Se riusciremo a sfruttare questa circostanza, ci renderemo conto che discipline molto diverse possono essere strettamente correlate e che ciò che apprendiamo da una può aiutarci a valorizzare l’altra: la SEO può essere migliorata grazie al servizio clienti.

L’importanza del feedback

Forse Zappos si sta spingendo troppo oltre, ma se ci pensi, ha perfettamente senso. Per questa azienda che vende scarpe, moda e accessori online, l’utente è così importante che tutti i nuovi assunti trascorrono alcune settimane nel servizio clienti, indipendentemente dal dipartimento nel quale andranno a lavorare.

Lo vendono come un’ossessione per l’utente ma, in fondo, quello che stanno ottenendo è che tutti i dipendenti dal marketing alla comunicazione, passando per gli sviluppatori, abbiano un contatto diretto con il cliente; utilissimo per fornire soluzioni diverse a bisogni reali che conosciamo direttamente dalla parte interessata.

Puoi migliorare la SEO grazie all’assistenza clienti?

La prima cosa che voglio dirti è che la SEO ha bisogno di insights e dati che ci offrano un filo da cui attingere. Pensaci: quando si disegna una strategia di ottimizzazione organica da zero, a cosa ci rivolgiamo per creare la keyword search? Ovviamente ai dati e ai volumi di ricerca, ma non dimenticare che le parole chiave stesse provengono dagli utenti.

Quando ancora non hai dati, cerchi le parole che gli acquirenti dei tuoi concorrenti utilizzano, ti affidi a dati come le previsioni di Google Suggest (che dopotutto si basano sulle ricerche più comuni) o su ciò che dice Google Adwords e le sue previsioni.

Non sto dicendo che siano cattive fonti, al contrario, ma se i dati con cui lavoriamo provengono dalla nostra attività, siamo in grado di sapere cosa ci rende migliori e come i nostri utenti ci cercano.

Cosa apporta il servizio clienti alla SEO

#1 Perfeziona le parole chiave

Ne abbiamo appena discusso. Partiamo dalla conoscenza del mercato e dall’esperienza di terzi. Molte volte un semplice incontro con il servizio clienti e gli agenti che lo gestiscono può farci aprire gli occhi su come chiedono determinati articoli e sulle parole che usano. Saremo sorpresi di vedere che possiamo sbagliare scommettendo su un significato che cattura più traffico ma converte peggio.

#2 — Individua opportunità 

Gli agenti del servizio clienti sanno molto bene cosa gli utenti non trovano sul nostro sito web. Ci saranno casi in cui non potrà essere offerto loro ciò che stanno cercando per motivi commerciali o di prodotto, ma cosa succede nel resto dei casi? Molte volte è sufficiente aggiungere una landing per ottenere una nuova fonte di traffico qualificato.

#3 — Migliora i contenuti

Uno dei cavalli di battaglia della SEO on-page è la creazione di contenuti. Tutte le informazioni che possono fornirti dall’azienda stessa ti aiuteranno a definire meglio sia i testi delle schede di prodotto che i post del blog.

Il web è sempre più semantico con ciò di cui hai bisogno per lavorare il contenuto nel modo più profondo possibile. Devi trattare ogni landing, scheda di prodotto o post in un modo che risponda a un’intenzione di ricerca.

Oltre al blog, ti permette di aprirti ad altre fonti di traffico alternative come tutorial, video, ebook, corsi…che ben eseguiti possono aiutare diverse strategie in modo trasversale (fanno crescere l’email marketing, sono buoni contenuti per i social network, evangelizzano e spiegano vantaggi del prodotto e può anche essere un’ulteriore fonte di monetizzazione).

#4 — Fai domande a cui rispondere

Questo punto è molto interessante perché è il più sinergico di tutti. Essere chiari sulle domande che ci pone l’utente ci consente di trarre benefici per entrambi i reparti (e ovviamente l’azienda).

Dobbiamo ottenere un elenco di queste domande più comuni e metterle sul web. Una FAQ, un glossario o un wiki con i termini che sono in dubbio.

Questa doppia strategia rende l’utente più autosufficiente quando si tratta di consultare le informazioni, liberando risorse del servizio clienti. Allo stesso tempo, ci consente di generare contenuti SEO di grande valore che rispondono alla domanda del cliente reale in un formato che offre risposte.

Sempre più utenti fanno questo tipo di ricerca e riducono le parole chiave. In gran parte, ciò accade a causa di una tendenza che continua a crescere: la ricerca vocale.

Come puoi vedere, SEO e servizio clienti possono andare di pari passo e formare una squadra vincente aumentando la conversione.

Ricevi i nostri consigli per e-mail!

Contattaci

Se hai una domanda, vuoi una dimostrazione del nostro prodotto o hai bisogno di una soluzione personalizzata, siamo qui per aiutarti!

Scrivi le lettere che appaiono nell'immagine:

captcha

Per eventuali domande, inviare un'email a contact@oct8ne.com

Riceverai un'email con un link per scaricare questo "E-book"

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Per favore, compila tutti i campi.

Grazie!

C'è stato un problema, riprova piú tardi.

Riceverai un'email con un link per scaricare questo "E-book"

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Per favore, compila tutti i campi.

Grazie!

C'è stato un problema, riprova piú tardi.

Riceverai un'email con un link per scaricare questo "E-book"

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Per favore, compila tutti i campi.

Grazie!

C'è stato un problema, riprova piú tardi.