Novatos Trading Club

Chi non ha sentito parlare di criptovalute e azioni? Ogni giorno troviamo più persone interessate agli investimenti in criptovalute. Per questo esistono scuole professionali per trader come Novatos Trading Club che hanno la funzione di rispondere a un’esigenza: formare futuri trader.

Questa scuola è nata nel 2008 —come Bitcoin— come un semplice blog. Ma, tre anni dopo, stava già vincendo il premio per il miglior blog di finanza a Bolsalia. Un percorso che ha aperto loro la strada e gli ha permesso di consolidarsi come una grande comunità.

Essere un’azienda innovativa come la Professional School of Traders non implica solo esserlo in un settore, ma saper individuare opportunità per distinguersi a diversi livelli: ecco perché utilizzano il nostro chatbot conversazionale in modo molto interessante.

La Scuola Professionale di Traders ha trasformato il chatbot di Oct8ne in una calcolatrice finanziaria

novatos-chatbot-calculadora-financiera

L’inizio

Il team di esperti della Scuola Professionale di Traders si occupa della formazione e dell’accompagnamento degli studenti. Infatti, il primo contatto umano con la scuola è un colloquio personale in cui gli utenti vengono anche messi in contatto con gli studenti. Quindi per l’azienda era importante sfruttare bene il proprio tempo.

Per questa ragione, la loro motivazione iniziale per automatizzare il servizio clienti era ridurre il numero di e-mail e WhatsApp. “Abbiamo molte richieste”, spiega Ismael Albalá, un Trader della scuola.

“Il nostro sito Web ha molto traffico e volevamo che il chatbot desse una risposta immediata in modo che gli utenti non inviassero un’e-mail. È un modo più diretto di servire il cliente e, inoltre, ci permette di generare lead”.

Il 96% delle richieste pervengono grazie all’interazione dei trigger

L’avviamento

La maggior parte degli utenti che visita la web, si sofferma a leggere il blog. “Quindi, quando una persona sta leggendo un articolo sulle criptovalute, il bot si attiva e la informa sui corsi che abbiamo”.

La Scuola Professionale di Traders ha configurato un trigger che si attiva nei primi tre secondi di navigazione e, questo, è riuscito ad avviare il 96% delle richieste di informazioni. Inoltre, il chatbot durante la conversazione offre loro vari contenuti che l’utente può ricevere via e-mail; e questo canale fa si che una query su dieci generi un lead.

“Il bot é attivo nelle landing e negli articoli più visitati della pagina web. Aspettiamo che la persona legga almeno il titolo per vedere di cosa si tratta, e poi attiviamo il bot tramite i trigger in modo che ‘utente sappia che possiamo aiutarlo in qualsiasi momento. Cerchiamo di catturare l’attenzione dell’utente in modo che ci lascino le sue informazioni di contatto e generare contatti di valore.

novatos trading club

Lavoriamo mostrando le informazioni essenziali. Il chatbot saluta con una frase interessante per reindirizzare l’utente alla pagina che ci interessa dall’interazione con le opzioni multi-risposta.

Il chatbot chiede anche all’utente se ha tempo a disposizione a settimana per la formazione —poiché per noi è fondamentale— e, se dice di sì, gli mostriamo le informazioni del corso nel covisore in modo che possano vedere le fasi che attraversano la formazione.

Inoltre, grazie ai tag e agli eventi di Analytics inclusi nel flusso del bot, possiamo vedere in quali corsi gli studenti sono più interessati, in quante sessioni preferiscono parlare con un esperto o in quante sessioni generiamo lead qualificati. Le statistiche sono ottime”.

La sfida

Uno studio di Deloitte, afferma che l’implementazione di strumenti tecnologici —come i chatbot— aumenta la soddisfazione del cliente oltre l’80% e costruisce relazioni più strette.

Per questo motivo i chatbot stanno diventando una parte essenziale per le aziende, soprattutto quando si tratta di servizio clienti. Ma devi usare l’immaginazione umana per ottenere il massimo dai chatbot e renderli davvero potenti.

“Il Team di Oct8ne ha avuto una grande idea: trasformare il chatbot in una calcolatrice finanziaria per aiutare gli utenti a calcolare il numero di azioni da acquistare per ogni investimento”, spiega il trader.

“È perfetto: l’utente passa più tempo sulla pagina, noi manteniamo la sua attenzione e aggiungiamo valore in modo che si senta già coinvolto. È fantastico che l’utente non debba lasciare la pagina per sapere quante azioni acquistare. E questo, nessuno lo fa. È vero che, in questo momento, abbiamo focalizzato l’uso della calcolatrice chatbot per gli utenti organici, ma è un ottimo strumento da offrire anche agli studenti”.

novatos trading club web

L’esperienza

In che modo un chatbot conversazionale si è trasformato in una calcolatrice finanziaria? Attraverso variabili. “L’idea principale era quella di connettere il chatbot con un’API di una calcolatrice finanziaria esterna, ma non è stato così facile trovarla. Quindi abbiamo programmato le variabili in ogni modulo”, spiega Ismael.

Il chatbot di Oct8ne è molto facile da configurare, poiché non ha codice, qualsiasi utente può creare le proprie conversazioni. Ma ha anche funzioni avanzate e, in questo caso, era necessario avere delle conoscenze tecniche per sviluppare.

“Le variabili ci consentono di svolgere molte funzioni e il team di Oct8ne ci ha supportato in tutta la fase di configurazione. Ecco perché abbiamo scelto il vostro servizio”.

Quando abbiamo pensato d’installare un chatbot, abbiamo contattato diverse aziende, ma siete stati gli unici a contattarci nel modo giusto: ci avete chiamato, ci avete proposto una demo e ci avete offerto formazione, accompagnamento e supporto durante lo sviluppo. Un vero follow-up con il cliente proprio come facciamo nella nostra scuola”.

E tu, ancora non conosci il nostro chatbot? 😉

 

Aziende di tutte le dimensioni si affidano a Oct8ne per aumentare le loro vendite:

Installare Oct8ne é davvero facile

shopify 2    prestashop 1    magneto    zendsk 1    salesforce 1

    Hai qualche dubbio? Contattaci